Loading...

Panettone avanzato: le ricette per non buttarlo (prima parte)

Durante le feste natalizie la quantità di dolci consumata cresce a dismisura ma difficilmente si riesce a consumare tutto quello che abbiamo preparato, acquistato o ricevuto in regalo; in particolar modo ad avanzare spesso è uno dei dolci tradizionali per eccellenza ovvero il panettone.

La nostra fortuna è che questo soffice dolce spugnoso si presta a davvero centinaia di preparazione quindi può essere facilmente riutilizzato all’interno di preparazioni dolci ma anche salate.

Sandwich di panettone con mousse di vitello

Partiamo proprio da una ricetta salata in cui utilizzeremo il panettone avanzato per creare la base croccante per i nostri sandwich.

Sarà un gioco di contrasti tra dolce e salato dove grande importanza avranno anche le spezie al fine del bilanciamento del piatto.

Partiamo bollendo un pezzo di lombata di vitello con una carato, del sedano ed abbondante nota aromatica di chiodi di garofano ed alloro.

Una volta ultimata la cottura tagliamo prima a pezzi e poi, aggiungendo del latte e un cucchiaio di acqua di cottura, frulliamo così da creare una mousse.

Grigliamo ora delle fette di panettone su entrambi i lati ed assembliamo il nostro sandwich con uno spesso strato di mousse e sopra di essa pomodorini secchi e cipolle caramellate.

Risotto al panettone croccante

Addirittura il panettone può essere inserito anche all’interno di un primo come nel caso della ricetta di cui andremo a parlare ora.

Si tratta di un semplice risotto alla fontina, dal sapore delicato e dalla consistenza cremosissima a cui si aggiunge una parte croccante data proprio dal panettone avanzato.

Prepariamo quindi un classico risotto mettendo a tostare il riso in una padella antiaderente e poi cuocendolo con l’aggiunta di un leggero brodo vegetale preparato con carota, sedano e cipolla.

Nel frattempo tagliamo una spessa fetta di panettone, l’ abbrustoliamo fino a farla diventare dorata e ne ricaviamo dei piccoli cubetti croccanti.

Quando il riso sarà cotto lo mantechiamo con la fontina a pezzi e lo saltiamo fin quando questa nn si sarà completamente sciolta quindi profumiamo con del timo fresco e completiamo con il panettone a dadini.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons