Loading...

I benefici del cioccolato fondente

I benefici del cioccolato fondenteOrmai è acclarato anche dalla scienza: il cioccolato fondente fa bene alla salute. Il consumo quotidiano di cioccolato amaro di ottima qualità è un vero toccasana sia per il corpo, sia per la mente.

La lista dei benefici del cioccolato fondente è davvero lunga per elencarla tutta. Tuttavia possiamo vedere insieme quali sono le principali proprietà benefiche del cibo degli dei.

Benefici del cioccolato fondente

Cuore

I polifenoli contenuti nel cioccolato fondente favoriscono la circolazione e contrastano la formazione del colesterolo cattivo HDL. Il consumo quotidiano di cioccolato amaro, dunque, aiuta a mantenere i vasi sanguigni puliti. In questo modo il sangue circola liberamente, la pressione arteriosa si mantiene costante e il rischio di contrarre pericolose malattie cardiovascolari si riduce.

Cervello

Alcuni ricercatori Svizzeri sono riusciti a dimostrare che il consumo di 40 grammi al giorno di cioccolato fondente, riduce del 20% il rischio di patologie cerebrovascolari come l’ictus ischemico.

Denti

Il cioccolato fondente è un ottimo anti-carie, infatti, contiene antibatterici naturali che proteggono i denti dall’azione dello Streptococcus mutans.

Questo batterio che si annida nella bocca è il responsabile della formazione di glucano, la patina vischiosa che favorisce la formazione della placca, causa principale della carie.

Dieta

Il cioccolato fondente, non solo non fa ingrassare ma, addirittura, è amico delle diete dimagranti. Il cacao è ricco di fibre perciò aumenta il senso di sazietà e diminuisce il desiderio di mangiare.

Pelle

I flavonoidi di cui il cioccolato fondente è ricco sono ottimi antiossidanti che oltre a contrastare i radicali liberi e, quindi, l’invecchiamento della pelle, hanno anche la capacità di proteggere dall’azione dei raggi ultravioletti.

Bronchi

La teobromina contenuta nel cioccolato fondente può lenire la tosse causata da affezioni bronchiali di lieve entità. Infatti, questa sostanza ha la capacità di agire sul vago, il nervo responsabile degli attacchi di tosse.

Vista

Per le sue capacità di favorire la circolazione sanguigna, si pensa che il cioccolato fondente possa avere un ruolo importante anche per la vista poiché alla retina arriva un maggiore flusso del sangue.

Umore

Il cioccolato fondente contiene feniletilammina e teobromina, due sostanze che stimolano la produzione di serotonina e di altre endorfine che producono effetti benefici sull’umore e non solo. La feniletilammina è stata ribattezzata love-drug perché riesce a provocare la stessa euforia scatenata dall’innamoramento. Sono molti gli studi scientifici che considerano l’azione della feniletilammina migliore di quella di molti farmaci antidepressivi.

Eros

Il cibo degli dei è anche un ottimo afrodisiaco naturale. Il cacao contiene molte sostanze che favoriscono il piacere. La prima è l’anandamide, che è un neurotrasmettitore che provoca uno stato di beatitudine interiore molto intensa. D’altra parte la parola anandamide deriva da ananda che in sanscrito significa piacere estremo.

Nel cioccolato troviamo anche la feniletilamina, un’anfetamina naturale che rilasciando dopamina nel cervello, provoca eccitazione ed euforia. A queste due sostanze, il cacao aggiunge il triptofano, un altro aminoacido che favorisce la produzione di serotonina la quale, come abbiamo già detto, è la sostanza che predispone al piacere e al buonumore.

Intelligenza

Mangiare cioccolato migliora apprendimento e concentrazione. Favorendo la circolazione sanguigna, il cioccolato permette al cervello di ricevere un maggiore afflusso di sangue. Più sangue significa maggiore quantità di ossigeno. E più il cervello è ossigenato, più ci si sente energici e attivi.

Diabete

Gli effetti del cioccolato fondente sul diabete, sono ancora oggetto di studio. Per i ricercatori della University of East Anglia Medical School e della King’s College di Londra, il cioccolato aiuta anche a combattere il diabete.

Il cioccolato fondente oltre ad avere un basso indice glicemico, è ricco anche di flavonoidi e antocianine. I ricercatori hanno provato che in alcuni pazienti che avevano consumato alimenti ricchi queste sostanze, i livelli di insulino resistenza erano scesi notevolmente.

Perciò, fra i benefici del cioccolato fondente potremmo annoverare anche la capacità di ridurre il rischio di contrarre il diabete di tipo 2, ossia il diabete alimentare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons